3
Feb

LA R.N. FROSNINONE CALA IL TRIS. JESINA BATTUTA 13-3

Tre su tre: terza vittoria consecutiva per L’Automotive Rari Nantes Frosinone, che schianta 13-3 la Jesina Pallanuoto. Allo Stadio del Nuoto di Frosinone il risultato resta in bilico solo nel primo tempo, soprattutto a causa dei tanti errori sotto porta dei ciociari. Poi, i padroni di casa aggiustano la mira e impreziosiscono la propria prestazione con un terzo tempo super. Finalmente, anche la difesa torna a essere ermetica in un pomeriggio in cui quasi tutto è andato come volevamo. La testa ora è già allo scontro al vertice di sabato prossimo 8 febbraio a Bologna contro il De Akker.
La cronaca Primo tempo di dominio territoriale non concretizzato per la Rari Nantes Frosinone. L’1-0 lo segna subito Ambrosini, gli ospiti pareggiano a metà parziale, poi una bomba di Lucci porta di nuovo in vantaggio i suoi. Nel mezzo una quantità smisurata di palle gol, ma agli attaccanti della Rari Nantes manca la giusta cattiveria sotto porta: è 2-1. Il secondo periodo sembra andare avanti sulla scia degli errori offensivi del primo. Ci pensano Ambrosini e D’erme, in rapida successione, a portare i padroni di casa sul 4-1. Un paio di superiorità sprecate dai ciociari si trasformano nel secondo gol ospite: vietato rilassarsi. Sul tramonto della prima metà di gara, è ancora Ambrosini a riportare sul +3 i suoi: 5-2 e squadre all’intervallo lungo. Nel terzo tempo la Rari Nantes Frosinone scatena tutto il suo potenziale offensivo, segnando con tanti effettivi e tante modalità diverse. Il festival del gol inizia con un rigore di Barberini, poi lo seguono nell’ordine Orlandi, Mellacina, Proietti in superiorità, ancora Orlandi, con una splendida realizzazione, e Carnevali. Nel mezzo il terzo e ultimo gol della Jesina: si va al riposo sull’11-3. Ultimo parziale con una buona gestione del gioco, un’ ottima difesa e altre due reti per il Frosinone. Le segna entrambe il centroboa Ambrosini, top scorer dell’incontro con ben 5 gol. Nel finale altre due superiorità non concretizzate, ma per oggi va bene così: la Rari Nantes vince 13-3 davanti al proprio pubblico e si prepara ad affrontare la difficile trasferta di Bologna nel migliore dei modi. “Sono contento dell’interpretazione della gara da parte dei miei ragazzi”, inizia l’allenatore gialloblù Fabrizio Spinelli. Che continua: “Nei primi due tempi avremmo potuto fare qualche gol in più, ma va bene così. La partita non è stata mai in discussione, questa vittoria ci permette di iniziare la settimana da primi in classifica insieme al De Akker. Sabato vogliamo andare a Bologna per fare una grande partita e prenderci la vetta in solitaria”.
R.N. Frosinone – Jesina Pallanuoto 13-3 (2-1, 3-1, 6-1, 2-0)
R.N. Frosinone: Apicella, Ambrosini 5, Lucci 1, Proietti 1, Orlandi 2, Esposito, D’erme 1, Barberini 1 (rig), Raffaeli, Mellacina 1, Aiello, Carnevali 1, Fiorini. TPV: Fabrizio Spinelli. Jesina Pallanuoto: Ferrazzani, Zannini G. 1, Mattei, Ciampichetti, Romiti R., Garbini, Zannini L., Mancinelli, Paolucci, Chitarroni 1, Contoni, Zannini T. 1, Romiti F. TPV: Dusan Vidovic.
Superiorità numeriche: R.N. Frosinone 1/7 +1/1 rigore, Jesina Pallanuoto 1/7. Arbitro: Barra.

Comunicato Stampa

Facebook Comments

Tag:

There are no comments yet

Why not be the first

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti