Max Biaggi, all’indomani dall’uscita dall’Ospedale San Camillo di Roma dove era ricoverato dal 9 giugno per la brutta caduta in Supermoto sulla pista Sagittario di Latina, sembra voler mettere la parola fine al suo impegno a livello agonistico. «La passione è intoccabile ma darò spazio ai giovani promettenti. Voglio insegnare a loro che ormai il solo talento non basta più in questo lavoro, ma servono...