11
Mar

IL NOSTRO ULTIMO SALUTO A DANIELE NARDI E TOM BALLAT PER SEMPRE NEL NANGA PARBAT

Daniele! Il 9 marzo si è infranto il sogno di riabbracciarti. Quel messaggio sulla tua pagina ufficiale, scritto dagli intimi più vicini, mi ha trafitto il cuore. Alle 11 della stessa mattina ero arrivato davanti al tuo cancello, ma non ho avuto il coraggio di suonare. Ho rinunciato nella speranza di poterlo fare in un altro momento, magari per condividere gioiosamente un altro evento. Sotto un’altra stella… E’ stato solo un soffio di speranza. Poco dopo su facebook, le parole commoventi dei tuoi famigliari, mettevano fine ad ogni lume di speranza.
Ciao Daniele e Tom scalatori oltre ogni confine. Di Tom rimangono descrittive le parole commoventi della compagna della vita, a te Daniele mi legano le tante avventure televisive e le manifestazioni pubbliche in cui hai partecipato regalando tutto te stesso, come sempre hai fatto fino all’ultimo respiro. Una sana amicizia di due visionari amanti di sport e comunicazione. Ebbi l’onore di rappresentarti, ritirando un tuo premio alla carriera. Tu eri impegnato in una missione in vetta. A regalartelo furono gli amici di Forni di Sopra, sulle Dolomitiche Carniche. Portai il tuo messaggio registrato e mi emozionai a raccontare le tue imprese. Grazie Daniele per aver lasciato un grande messaggio: “La scalata dei Valori e degli Ideali oltre ogni limite, confine e bandiera…”. Riposa beato nella tua montagna, lo farai per sempre ed insieme al tuo amico leale. Il finale che giunta l’ora avresti scelto di fare. Rimarrete indelebili, ricordati oltre ogni epoca ed esattamente come tu hai lasciato scritto: “mi piacerebbe essere ricordato come un ragazzo che ha provato a fare una cosa incredibile, impossibile, che però non si è arreso e se non dovessi tornare il messaggio che arriva a mio figlio sia questo: non fermarti non arrenderti, datti da fare perché il mondo ha bisogno di persone migliori che facciano sì che la pace sia una realtà e non soltanto un’idea…vale la pena farlo.”
Ti porterò sempre nel cuore con stima e affetto. Attraverso il mio lavoro di raccontatore, mi impegnerò a trasmettere ai giovani la tua esperienza ed il tuo motto: “Con Testa e Cuore ora o mai più…”. Ciao campioni.
Pierluigi Grande

Pagina ufficiale Facebook Daniele Nardi www.facebook.com/danielenardialpinista/?tn=kCH-R&eid=ARBhaf8TPX3CfQn_3TBupUBxj8Tiw_xgro_zYqfXw2B36WfcCPTX5moiiZWm37kVpYftZ6ScJeDrJbdO&hc_ref=ARQUTfnZnnWdaALmXNh_MfvnGbv9XuMwMLqaMlYNYyibDp0Ay0T4… 9 marzo alle ore 13:58 https://www.facebook.com/danielenardialpinista/photos/a.638398552888795/2101313213263981/?type=3&xts%5B0%5D=68.ARCEZ4QnDC_hJhtgnPeWZz8jOo0sXYkwVvHWhu1_dpV7wKOaYs-FXN_njavEYOeZz5km-kZab97ORSlftVSvhZpdfDJ1DT6UXS8lfEPazCyMWoQag5sFAl88dSVE3FQ0sk_ZyuqSNNSibQU91ssCwb9wYPkNata5SoRAOZSxPcTLM2Qil_g8IP6B5tGyRiR3ohTJWRN7uxKmyf4GExtQ8lSefvGG6cjq3MkAMRbpl_mhOAbgTQLABhdfySzDkdsPI6l1y8dItbShjSX09hzRmbT1O8fwfsJ7PXgpv46rCovx4GowLRdnQ4aY0P8y8tFumKl8oTgBuNbh_UVEeQoA&tn=H-R ·
Siamo affranti dal dolore; vi comunichiamo che le ricerche di Daniele e Tom sono concluse. Una parte di loro rimarrà per sempre al Nanga Parbat. Il dolore è forte; davanti a fatti oggettivi e, dopo aver fatto tutto il possibile per le ricerche, dobbiamo accettare l’accaduto.
Ringraziamo Alex, Ali, Rahmat e tutta la squadra di soccorso, le autorità pakistane e italiane, i giornalisti, gli sponsor, tutti gli amici che hanno dimostrato tanta collaborazione e generosità.
La famiglia ricorda Tom come competente e coraggioso amico di Daniele. A lui va il nostro pensiero.

Daniele rimarrà un marito, un padre, un figlio, un fratello e un amico perso per un ideale che, fin dall’inizio, abbiamo accettato, rispettato e condiviso. Ci piace ricordarti come sei veramente: amante della vita e delle avventure, scrupoloso, coraggioso, leale, attento ai dettagli e sempre presente nei momenti di bisogno. Ma soprattutto ci piace ricordarti con le tue parole: “mi piacerebbe essere ricordato come un ragazzo che ha provato a fare una cosa incredibile, impossibile, che però non si è arreso e se non dovessi tornare il messaggio che arriva a mio figlio sia questo: non fermarti non arrenderti, datti da fare perché il mondo ha bisogno di persone migliori che facciano sì che la pace sia una realtà e non soltanto un’idea…vale la pena farlo.”

We’re heartbroken; we inform you that the research of Daniele and Tom has ended. A part of them will always remain on the Nanga Parbat. The big pain hurts; facing objective facts and after doing everything possible finding them, we must accept what happened.
We are grateful for Alex, Ali, Rahmat and the whole rescue team, the Pakistani and Italian authorities, the journalists, the sponsors, at least all the friends who have shown so much collaboration and generosity.
The family remembers Tom as a competent alpinist and brave friend of Daniele. Our thoughts are with him.
Daniele will remain a husband, a father, a son, a brother and a friend lost for a dream that we have always accepted, respected and shared. We like to remember how you really are: in love with life, adventurous, scrupulous, courageous, loyal, attentive to detail and always present in times of need. But above all, we like to remember you with your own words: “I’d like to be remembered as a man who tried to do something incredible, impossible, but didn’t give up and if I won’t return I’d like to give a message to my son: don’t stop, don’t give up, do your thing because the world needs better people to make peace a reality and not just an idea … it’s worth doing it.” www.facebook.com/ufi/reaction/profile/browser/?ft_ent_identifier=ZmVlZGJhY2s6MTAyMTg1NzcyMDg0MTA5MTg%3D&av=1517762994

Facebook Comments

Tag:

There are no comments yet

Why not be the first

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: