5
Ott

Bayolon capitano della Pro Cisterna LS Sermoneta suona la carica.

Comunicato Pro Cisterna – Latina Scalo Sermoneta / Casal Barriera
Una vita di calcio, un mix perfetto di passione e professionalità. Per Carlo Baylon non è stata una vita da mediano, ma da difensore con lo spirito del mediano. Come dice la canzone di Ligabue: “Una vita da mediano. Con dei compiti precisi. A coprire certe zone. A giocare generosi…”. Un sogno percorso da ragazzo, poi tanta serie D giocata nell’infuocata terra del napoletano. Un abbaglio di luce nei due anni di seie C. “Sognavo la serie A, ma la mia nazionale è stata rappresentata sempre dalla maglia che ho vestito. Ogni contratto firmato va rispettato con orgoglio, dignità e serietà. Può essere il Napoli in A o la Pro Cisterna in eccellenza. Per il giocatore deve essere la stessa cosa, cambia solo il contorno e l’obiettivo. In amichevole incontrai il Napoli di Maradona. Un attimo di emozione e poi per me fu una partita come le altre”. Dopo I ricordi il presente. “Lo scorso anno giocavo con il Pomezia, oggi sto vivendo questa bella esperienza. Possiamo toglierci tante soddisfazioni. La squadra è ben assortita è corazzata bene. Qui ho trovato un entusiasmo contagioso. Il ritorno del calcio a Cisterna, dopo anni di buio, ha alimentato questo sentimento di riscatto che è attualmente il nostro motore”.
L’unione fa la forza.
“Cisterna, Latina Scalo e Sermoneta rappresentano un grande comprensorio – afferma Baylon- Latina Scalo rimarrà il quartier generale e la casa del settore giovanile. Giocare la domenica al Bartolani potrà rappresentare un valore aggiunto. Il pubblico presto sarà il 12° uomo in campo, non vedo l’ora di giocarci”. Dalla vittoria esterna contro il Formia inizia un nuovo campionato per voi? Formia è stata una conferma. Possiamo andare sotto di un goal, possiamo giocare più o meno bene, ma non ci manca l’agonismo per ribaltare pronostici e risultati. Lo abbiamo dimostrato anche domenica scorsa e lo confermeremo domani contro Casal Barriera”. Il Casal Barriera ha perso il derby contro la Lodigiani che avversario troverete? “Sarà un avversario ostico. Conosco diversi giocatori della rosa, sono forti e determinati. La più grande forza che hanno è la coesione. Rappresentano una borgata di Roma e spesso stanno insieme anche fuori dal campo”. Poi un pensiero ai due allenatori di quest’anno. “Abbiamo Iniziato con Franchini, con il quale ci siamo trovati bene. Un inizio difficile come previsto. Una rosa costruita in corsa, una squadra mediamente giovane ed oggi con Mister Campagna continuiamo su quella scia. Mister Campagna non trascura niente è preparato e motivatissimo e ci trasmette la giusta carica. Domani dobbiamo vincere. Dobbiamo regalare I tre punti ai nostri tifosi e a tutto l’ambiente. Voglio concludere ricordando che la Pro Cisterna – LS Sermoneta si unisce per veicolare il messaggio della campagna della Pasteur Italia che termina domani. Telefonate al numero solidale 45583. Lo faremo anche noi!”.
Lo sport è un grande megafono. Forse è il più grande veicolo di comunicazione di massa ed ha l’obbligo di amplificare il messaggio della ricerca scientifica di base. Far parte della squadra della ricerca scientifica per le malattie genetiche è un segno di responsabilità civile e arricchisce lo spirito.
Come dice Ligabue: “Da chi segna sempre poco. Che il pallone devi darlo. A chi finalizza il gioco. Una vita da mediano. Che natura non ti ha dato. Né lo spunto della punta. Né del 10, ma noi aggiungiamo Grazie Baylon! Giocatore di carattere degno di un vero capitano…”
Le partite di domani:
Polisportiva Insieme Ausonia – Atletico Lodigiani
Itri Calcio – Arce 1932
Pro Cisterna LS Sermoneta – Casal Barriera
Atletico Vescovio – Formia Calcio
Campus Eur 1960 . Pontinia
Gaeta -Vis Sezze
Palestrina 1919 .ù-Sora Calcio 1907
Polisportiva Città Di Paliano – Astrea
Morolo Calcio – Audace 1919

Facebook Comments

Tag:

There are no comments yet

Why not be the first

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti