9
Nov

Al via in versione online l’undicesima edizione della Festa della Scienza

Riceviamo dal Prof. Antonio Musarò e pubblichiamo.

COMUNICATO STAMPA

Al via in versione online l’undicesima edizione della Festa della Scienza

Torna in versione interamente online l’annuale appuntamento con la Festa della Scienza, che si svolgerà il 12 e 13 novembre attraverso una serie di laboratori didattici virtuali, giochi e dialoghi scientifici rivolti agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado. 

Oltre trenta istituti, in gran parte pugliesi ma con una significativa rappresentanza anche del territorio nazionale, avranno l’opportunità di confrontarsi con prestigiosi esponenti della comunità scientifica e del mondo dell’informazione, tra i quali il Prof. Pier Paolo Di Fiore (Direttore Unità di Carcinogenesi Molecolare IEO-Milano); il Prof. Mario Castellana (Docente di Filosofia della Scienza, UniSalento); il Prof. Vincenzo Barnaba (Presidente Accademia Medica di Roma); la Prof.ssa Angela Santoni (Direttore Scientifico Istituto Pasteur-Italia); Davide Giacalone (Giornalista e scrittore); il Prof. Gennaro Ciliberto (Presidente FISV).

L’evento – organizzato dall’Associazione Apertamente, l’Istituto Pasteur Italia di Roma, l’I.I.S.S. “Don Tonino Bello” di Tricase e il Comune di Andrano, in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma, Fondazione AIRC, IBSA Foundation e diversi centri di ricerca – sarà un’occasione di confronto sulle tematiche scientifiche, ma anche di divulgazione, scambio di buone pratiche e di valorizzazione della cultura scientifica verso target con background sociali, educativi e professionali differenti. 

Filo conduttore della manifestazione è il tema “Effetto Comunità”, che declina in senso biologico, politico, sociale e istituzionale il concetto di comunità, aprendo all’incontro tra i saperi e all’Educazione civica. “Possiamo immaginare la vita dell’uomo – spiega il Prof. Antonio Musarò, Direttore scientifico della Festa della Scienza – all’interno delle dinamiche di un ecosistema dove ogni essere vivente svolge un ruolo ben preciso per il benessere comune. Effetto comunità, per l’appunto, capace di proteggere da crisi sanitarie, politiche ed economiche e da pandemie di pericolosa ignoranza”.

L’iniziativa, giunta alla sua undicesima edizione, gode del sostegno della Regione Puglia. “La Festa della Scienza – sottolinea l’assessore Sebastiano Leo – è un’occasione per mettere al centro il valore della ricerca scientifica e del progresso quali fari di sviluppo. In un momento così difficile come quello che stiamo vivendo, ci conforta sapere che la partecipazione delle scuole alla manifestazione quest’anno varca addirittura i confini regionali. C’è evidentemente un bisogno diffuso di attrezzarsi per comprendere il nostro tempo”.

Tutte le scuole che hanno aderito all’evento saranno omaggiate con premi utili ad arricchire i laboratori didattici e scientifici e con gli 11 volumetti di divulgazione scientifica della collana “I Ragazzi di Pasteur”, per implementare la dotazione libraria delle biblioteche scolastiche. Inoltre, avranno la possibilità di partecipare alla selezione per ospitare un ricercatore con cui dialogare sui temi più attuali delle biotecnologie. 

La manifestazione sarà trasmessa in diretta sul canale Youtube dell’Associazione Apertamente (www.youtube.com/channel/UClkFGPady-HSbDTCzCaB7uQ ) e potrà essere seguita da tutti.

Facebook Comments

Tag:

There are no comments yet

Why not be the first

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.