8
Mar

San felice Circeo: Ragazzi A Pesca

Ragazzi pesca_3Domani, sabato 11 agosto, e domenica 12 a San Felice la 14ª edizione di “Ragazzi a pesca” a cura del Circeo Fishing Club. Domani, sabato 11 agosto, e domenica 12, si svolgerà a San Felice la quattordicesima edizione di “Ragazzi a pesca”, la gara riservata ai giovanissimi, dai 6 ai 14 anni di età, organizzata dal Circeo Fishing Club del presidente Gino Anastasia. «Il nostro circolo – spiega Anastasia – da 23 anni, grazie all’impegno e alla dedizione dei suoi soci, continua ad espandersi ed è diventato una realtà consolidata. Punta di diamante del circolo è proprio la manifestazione “Ragazzi a pesca”, opportunità per divulgare alle nuove generazioni i principi di salvaguardia e tutela della natura, rispetto dell’ambiente e dei suoi abitanti. Potremo mostrare ai giovani le bellezze della natura e il piacere di scoprirle in compagnia, divertendosi».

La manifestazione prevede un numero chiuso di partecipanti, fissato a 210 ragazzi e molto vicino ad essere raggiunto: i concorrenti saranno divisi in tre sessioni di gara, due al sabato – la mattina e il pomeriggio – e una la domenica mattina. «Nel pomeriggio, poi – prosegue Anastasia – si terrà la cerimonia di premiazione: assegneremo un riconoscimento a tutti, perché in “Ragazzi a pesca” l’agonismo viene dopo l’amicizia, il divertimento e la voglia di diffondere la passione per il nostro sport».

Ai partecipanti, con indosso maglietta e cappellino forniti dall’organizzazione, verrà destinata una specifica area di gara, di loro esclusiva fruizione: nessun soggetto esterno vi potrà pescare. I genitori concorrono nel pescare con il loro figlio, ma la canna deve essere tenuta e salpata dal ragazzo partecipante, ed è consentita una sola canna di punta per ciascun concorrente. E’ ammessa ogni tipologia di pesce pescato: per determinare la classifica, un grammo di peso equivale a un punto, e a parità di punteggio prevale il maggior numero di prede pescate. «Il pesce – sottolinea Anastasia – viene consegnato immediatamente, al momento della cattura, al direttore di gara, il quale provvede alla pesa e alla registrazione, per poi rilasciare in acqua la preda».

Lo scorso anno la vittoria assoluta andò a Manuel Intini, tallonato da Sara Somma, che ha tenuto alta la bandiera della numerosa partecipazione femminile alla gara.

«Il Circeo Fishing Club – aggiunge il presidente – è coinvolto in tante iniziative tese alla tutela del patrimonio ambientale ed al recupero della cultura e delle tradizioni proprie del territorio. Nei giorni scorsi abbiamo allestito, nel parco di Vigna la Corte, la rappresentazione della commedia teatrale “Filumena Marturano”, messa in scena con grande successo dalla compagnia Luna Nova di Latina. Ci aspettavamo 250-300 persone, invece l’evento ha raccolto oltre seicento spettatori, coi posti a sedere che avevamo allestito completamente colmi, e la gente assiepata in piedi. Questo significa che le iniziative culturali e il lavoro ad ampio spettro che stiamo svolgendo rispondono alle esigenze del nostro territorio. E’ giusto che le istituzioni si occupino di rilevare le irregolarità o di riscuotere le tasse, ma il loro compito dovrebbe andare oltre, cercando di investire su progetti di sviluppo capaci di valorizzare le nostre bellezze naturali. L’Italia è un Paese che per tre lati insiste sul mare, dobbiamo cercare di offrire nuove opportunità per il turismo: noi cerchiamo di fare la nostra parte dando vita a eventi e manifestazioni al Circeo, ed investendo sulla cultura riusciamo a far venire gente a San Felice. Siamo convinti che anche “Ragazzi a pesca” centrerà l’obiettivo».

 

Facebook Comments

Tag:

There are no comments yet

Why not be the first

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: