Vai alla barra degli strumenti
4
Mag

CS POWERVOLLEY MILANO – #TVLREPORT: POWERVOLLEY MILANO NELLA TOP 3 PER CRESCITA SOCIAL IN SUPERLEGA

Strategie di brand journalism, storytelling, progetti digitali hanno generato un incremento del 16.2% della fanbase meneghina
MILANO – È stato pubblicato il nuovo #TVLReport, strumento esclusivo realizzato da IQUII Sport per studiare le moderne dinamiche di fan engagement della pallavolo italiana, in cui si analizzano i 27 club di Serie A Maschile e Femminile sui principali social media, con un focus sui rispettivi sponsor brand e la loro esposizione potenziale nell’ecosistema della pallavolo in Italia. L’ultima analisi del “The Volleyball League” Report ha esaminato la variazione percentuale della fanbase aggregata delle squadre, dal 30 ottobre 2019 – giorno in cui è stata pubblicata la prima edizione del report – fino a mercoledì 29 aprile 2020. Lo studio ha messo in evidenza che l’Allianz Powervolley Milano è una delle tre società di Superlega che, nel periodo in oggetto, ha realizzato uno dei migliori risultati per percentuale complessiva di crescita.
Credendo fortemente nel percorso di Sport Digital Transformation proiettato al rafforzamento della propria brand awareness, attraverso campagne di content marketing e storytelling, la società meneghina ha fatto registrare nei 6 mesi di stagione analizzati una crescita complessiva del 16,2%. Il dato fa riferimento all’incremento che Powervolley ha avuto sui principali quattro social network (Facebook, Twitter, Instagram e YouTube) con un fanbase aggregata complessiva che si attesta su 33.4 k follower. “Questo risultato del club milanese – si legge nella nota di IQUII Sport – è da attribuire non solo all’impegno in campo portato avanti da parte dei ragazzi della prima squadra, ma anche ai progetti di utilità sociale, nonché quelli volti a dar luce alle squadre giovanili”. Un risultato importante per la società del presidente Fusaro nel suo primo anno a Milano all’Allianz Cloud, ma con l’handicap di non aver potuto sfruttare pienamente uno dei suoi migliori atleti anche dal punto di vista social a causa dell’infortunio di Matteo Piano che, con i suoi 201k follower totali (tra Fb, Tw ed IG), è l’unico giocatore della formazione meneghina ad essere presente nella Top20 dei pallavolisti con il maggior seguito social della Superlega. Un dato che dimostra la bontà del lavoro di brand journalism realizzato da Milano. L’innovazione digitale è dunque alla base per Powervolley che, anche in questo tempo di stop forzato causato dal COVID19, si è dimostrata una società attenta a curare il rapporto con i propri fan. Il progetto #ViciniELontani, sviluppato sulle piattaforme digitali, si è sviluppato infatti in vari format: dall’#AskTo (sessioni live con interviste ai campioni del campo) a #PowerVideoCalling (videochiamate con gli atleti riservati agli abbonati), da #FoodVolley (rubrica che unisce cucina e pallavolo) a #RewindVolley (ritrasmissione online delle gare della stagione), fino ai vari #PowerGame online (Face Morphing, Scopri le differenze, Statistiche con indovinelli logici, Cruciverba pallavolistici) per intrattenere il pubblico a casa.
A questi numeri va aggiunta, infine, la presenza dell’Allianz Powervolley Milano su Tik Tok: in pochi mesi e con contenuti mirati la società meneghina ha raggiunto già 22.408 follower, 333.1k like e oltre 4 milioni di views. Un modo per raggiungere anche quella che è definita Generazione Z: non a caso il 41% degli utenti di Tik Tok a livello globale rientra nella fascia d’età 16-24 anni. Infine Powervolley Milano è una delle prime società sportive ad essere sbarcata su Twitch, piattaforma di livestreaming di videogiochi. Pur non essendo la pallavolo ancora presente nel settore degli eSport, Powervolley vuole esserci nel mondo dei gamers da provare a trasformare in appassionati di volley.

Comunicato Stampa

Facebook Comments

Tag:

There are no comments yet

Why not be the first

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.